GUIDA ALLA LIBERA UNIVERSITA’ DELLO YOGA     

 

La Libera Università dello Yoga

Lo yoga è sempre stato oggetto di studio da parte del mondo occidentale e in questi ultimi anni, dal punto di vista scientifico, è stata messa in evidenza la sua validità come strumento utile per affrontare sotto il profilo terapeutico i problemi tipici del nostro mondo e del nostro tempo: l’ansia, lo stress, le malattie psicosomatiche e le dipendenze di vario tipo.

Non lo si considera più una disciplina che guarda soltanto al fisico come strumento per scoprire lo spirito utilizzando la mente e la sua capacità di introspezione, ma come una vera e propria scienza dell’essere, una filosofia che, per elargire i suoi doni, deve essere inserita nella quotidianità degli individui. 

Questi studi ripropongono la validità della tradizione più antica che vede nello yoga uno stile di vita e non solo una serie di tecniche finalizzate al conseguimento del benessere psicofisico e spirituale.

In questo contesto nasce, da un’ispirazione di Swami Virananda Saraswati, la Libera Università dello Yoga – in seguito chiamata LUY – che è la naturale evoluzione di quanto già offerto dalla scuola triennale per la formazione di insegnanti di yoga organizzata dal Centro Yoga Satyananda Yoga Vidya Ashram (v. all.1) che svolge la sua attività da oltre dieci anni.

La LUY è un’iniziativa libera, indipendente e privata.

Libera in quanto si rivolge a persone di ogni ordine e grado e – pur rispettando le leggi del paese in cui opera – nella sua attività di studio e di ricerca rifiuta ogni condizionamento di ordine morale, religioso, sociale, filosofico, politico e di qualsiasi altra natura.

Indipendente in quanto, pur accettando e divulgando la visione dello yoga di Swami Shivananda di Rishikesh e dei suoi allievi e successori – Paramahamsa Satyananda e Paramahamsa Niranjananda – non si considera vincolata a questo lignaggio nella sua attività di studio e di ricerca.

Privata in quanto, finanziariamente ed economicamente, dipende esclusivamente dai contributi versati dai soci e dai simpatizzanti, e dalle quote di partecipazione versate dagli iscritti alle varie iniziative che verranno a mano a mano proposte.

 

Gli obiettivi

L’iniziativa si affianca e prende spunto da analoghe istituzioni promosse dalla Bihar Yoga Bharati in India, in Australia, in Nord e Sud America e in Europa.

Il corso di studi vuole fornire una solida base di conoscenze teoriche, una padronanza delle tecniche e una metodologia per insegnare lo yoga e inserirlo nella propria quotidianità, modificando il proprio stile di vita senza per questo alterare i ritmi imposti dalla moderna organizzazione sociale.

L’attività di ricerca, svolta anche in collaborazione con la classe medica, vuole mettere a disposizione delle persone interessate tutti quegli strumenti di natura fisica, psichica e spirituale che formano il bagaglio conoscitivo e operativo dello yoga per il conseguimento del triplice benessere (fisico, psichico, spirituale).

La LUY si pone inoltre come interlocutrice di tutti gli individui che vogliono evolvere la propria personalità in modo naturale e non traumatico, che vogliono superare gli stati di ansia e stress diventati naturali nell’epoca attuale, che vogliono uscire da stati di dipendenza di qualsiasi natura.

Per il raggiungimento dei suoi obiettivi e la divulgazione della sua attività, dei risultati raggiunti e dello yoga si doterà di una biblioteca, a disposizione dei soci residenti, anche temporaneamente, e di strumenti di diffusione tradizionali o informatici. 

 

A chi si rivolge

A insegnanti e studenti di yoga di età compresa fra i 25 e i 55 anni che abbiano una conoscenza teorica e pratica dello yoga; che autocertifichino di aver praticato lo yoga per almeno tre anni continuativi negli ultimi quattro anni; che abbiano un titolo di studio di scuola media superiore o una formazione culturale equivalente; che abbiano superato il test d’ingresso e il colloquio con il direttore del corso.

Alla classe medica per una ricerca condivisa che aiuti i pazienti a superare i loro stati di disagio associando la terapia tradizionale a una terapia che utilizzi le più semplici tecniche di yoga.

A tutti coloro che sono alla ricerca del triplice benessere o che vogliano evolvere la loro personalità, non solo sotto il profilo materiale ma soprattutto sotto il profilo spirituale ed esoterico.

 

Piano di studi rivolto a studenti e insegnanti

Si articola su cinque anni di corso così strutturati:

– Corso triennale di formazione per insegnanti di yoga: alla fine del triennio verrà rilasciato un diploma che autorizza l’insegnamento dello Hatha yoga.

– Corso biennale di perfezionamento e approfondimento: alla fine del biennio verrà rilasciata una laurea in Scienza dello yoga.

Vedi allegato 2

 

La vita in ashram

La LUY svolge la sua attività didattica, divulgativa e terapeutica prevalentemente in ashram.

L’ashram è un luogo di ritiro e meditazione dove, sotto la guida di un istruttore, un insegnante, un upaguru o un Guru, si riuniscono coloro che vogliono imparare a vivere una vita disciplinata secondo gli insegnamenti dello yoga classico e tradizionale.

Scopo dell’ashram è offrire un luogo dove lo yoga possa essere praticato in modo tale da trasformare la vita quotidiana in un sadhana: una disciplina seguita con perseveranza per progredire nella vita, in particolare, sotto l’aspetto spirituale.

Lo stile di vita dell’ashram si basa sul semplice stile di vita imposto dalla pratica dello yoga adattato alla vita moderna.

Ognuno deve contribuire alla gestione dell’ashram secondo uno spirito di servizio (karma yoga) per cui si deve preparare il cibo, lavorare in giardino, pulire e fare qualsiasi altro lavoro necessario per il decoro e il buon andamento dell’ashram. Come dice Paramahamsa Satyananda: “L’ashram  è un luogo di lavoro spirituale e fisico dove ambedue le energie, fisica e mentale, sono spese per elaborare il karma. Tutti i tipi di energia sono espressi e canalizzati in forma di lavoro”.

Il karma yoga è qualunque azione fatta con consapevolezza e senza alcun attaccamento al risultato. Karma yoga significa servire gli altri senza curarsi di se stessi, lavorare per il puro piacere di lavorare ed esprimersi, con il minimo senso possibile dell’ego.

Il karma yoga, dunque, è una componente essenziale dello stile di vita yogico e può essere descritto come “una meditazione dinamica”, perché mentre corpo e mente compiono diverse azioni l’individuo rimane in uno stato immobile di contemplazione, di meditazione: “è consapevole di essere consapevole”.

Attraverso il karma yoga si è in grado di evitare i problemi e le complicazioni personali, che creano più karma; si imparano il distacco, il discernimento, la resistenza alle avversità; attraverso il servizio agli altri si conosce il vero significato dell’amare e del dare. L’attività di karma yoga, unita alla pratica costante dell’hatha yoga, aiuta a superare gli stati di ansia e di stress che caratterizzano la vita moderna e sono causa di malattie spesso letali.

 

Regole di vita nell’ambito della Libera Università dello Yoga

– i partecipanti devono avere rispetto nei confronti di tutti gli altri, studenti, insegnanti e residenti;

– le relazioni tra studenti, insegnanti e residenti devono essere riguardose dei reciproci differenti ruoli;

– le attività di ognuno devono svolgersi sempre prestando attenzione alla salute e alla sicurezza degli altri;

– fumo, droghe e alcol sono proibiti;

– l’uso dei cellulari è limitato all’intervallo di pranzo e cena;

– l’uso del computer è concesso solo nel caso in cui sia necessario per lo studio o per il lavoro;

– i pasti, vegetariani, vengono consumati insieme e in rispettoso silenzio;

– mouna: il silenzio va osservato dalla fine della pratica serale fino al mattino successivo, dopo la prima colazione;

– è necessario portare abbigliamento per la pratica e per le attività di lavoro; sandali, guanti e scarpe da lavoro; asciugamani, sacco a pelo o lenzuola; mala e lota.

 

Allegato 1

– Il Centro Yoga Satyananda Yoga Vidya Ashram (CYS) è un’associazione culturale senza fini di lucro, costituitasi il 23 gennaio 1986, la cui vita sociale è regolata da uno statuto, che prevede organi sociali e incarichi societari, e da un regolamento interno.

– Lo scopo dell’associazione è “divulgare la conoscenza dello yoga in ogni sua espressione” e in particolare lo yoga insegnato da Paramhansa Satyananda e dalla Bihar School of Yoga da lui fondata.

– L’attività del Centro Yoga si svolge sia nella sede di Milano sia nell’ashram di Città di Castello per offrire a chi lo desidera l’opportunità di praticare un’esperienza di vita semplice e naturale.

– Il CYS è collegato all’European Yoga Fellowship, all’European Yoga Teachers Fellowship e all’Associazione Satyananda Ashram Italia, organismi nati per diffondere e tutelare l’originalità dell’insegnamento dello yoga noto come “metodo Satyananda”.

– Responsabile dell’attività didattica è Swami Virananda Saraswati (dott. Giovanni Esposito), iniziato karma sannyasin da Paramhansa Satyananda nel 1984.

– Lo svolgimento dei corsi è affidato a persone qualificate, che si sono formate all’interno del Centro Yoga, frequentando il corso triennale che li ha abilitati all’insegnamento dello yoga così come trasmesso dalla tradizione Satyananda, dalla Bihar School of Yoga e dalla Bihar Yoga Bharati (Università dello Yoga riconosciuta dal governo indiano il 7/6/200).

– Gli insegnanti diplomati sono tutti inseriti nella Golden List dell’Albo Nazionale degli Insegnanti di Yoga certificati dal CYS di Milano e partecipano alle iniziative culturali organizzate dall’Associazione Satyananda Italia e della Bihar School of Yoga.

 

Allegato 2

Piano di studi rivolto a studenti e insegnanti

Si articola su cinque anni di corso così strutturati:

– Corso triennale di formazione per insegnanti di yoga: alla fine del triennio verrà rilasciato un diploma che autorizza l’insegnamento dello Hatha yoga.

– Corso biennale di perfezionamento e approfondimento: alla fine del biennio verrà rilasciata una laurea in Scienza dello yoga.

Al corso biennale di perfezionamento e approfondimento possono accedere anche insegnanti di yoga certificati da altre scuole o federazioni. Questi candidati dovranno superare un test d’ingresso che accerti che la loro preparazione sia pari a quella fornita dal corso triennale di formazione per insegnanti di yoga organizzato dal Centro Yoga Satyananda Yoga Vidya Ashram.

Contenuti del corso triennale: diploma d’insegnante di yoga

§         asana, pranayama, shat-karma, bandha e mudra, yoga nidra, meditazione, nada yoga, mantra yoga, kirtan ed uso pratico dell’armonium;

§         storia e filosofia dello yoga con l’approfondimento dei principali testi di riferimento: Bhagavad Gita, Hatha Pradipika, Shiva Samhita, Shiva Swarodaya, Yoga Sutra, Upanishad;

§         anatomia e fisiologia del corpo umano;

§         fisiologia esoterica dello yoga: nadi, chakra, concetti di prana, kosha, guna ecc.

§         psicologia occidentale e psicologia dello yoga;

§         yoga per la gravidanza;

§         yoga per gli anziani e i disabili;

§         nozioni di lingua sanscrita.

 

Contenuti del corso biennale: laurea in scienza dello yoga

§         perfezionamento – approfondimento di asana, pranayama, yoga nidra,  meditazione, nada yoga, mantra yoga;

§         tantra: teoria e pratica di tattwa shuddhi, kriya yoga, tecniche di risveglio dei chakra, ajapa dharana e altre tecniche di risveglio e conduzione dell’energia;

§         approfondimento della filosofia dello yoga con lettura (in alcuni casi in lingua sanscrita) e commento dei principali testi di riferimento della tradizione dello yoga e del tantra;

§         approfondimento delle conoscenze di anatomia e fisiologia  del corpo umano;

§         elementi di medicina ayurvedica;

§         elementi di nutrizionismo e dietologia;

§         elementi teorici e pratici di karma yoga come premessa di uno stile di vita yogico;

§         approfondimento della conoscenza della lingua sanscrita.

 

Libri di testo

Ed. Bihar School of Yoga/ Yoga Publications Trust/ Satyananda Italia:

– Asana Pranayama Mudra Bandha (in italiano)

– Yoga Nidra (in italiano)

– Meditation from the tantras (in inglese)

– Hatha Yoga Pradipika (in inglese o nella versione italiana di altra casa editrice)

– Quattro Capitoli sulla Libertà (in italiano)

– Yoga Darshan (in inglese)

– Kundalini Tantra (in italiano)

– Prana Pranayama Prana Vidya (in italiano)

– Le applicazioni dello yoga nel trattamento delle malattie comuni (in italiano)

– Practical Yoga Psychology (in inglese)

Altri testi

– La filosofia indiana – vol.1° e 2° – S. Radhakrishnan – ed. Ashram Vidya

– Bhagavad Gita (consigliata ed. Ubaldini, commento Sarvepalli Radhakrishnan)

– Upanishad (consigliata ed. Boringhieri)

– Anatomia e fisiologia delle tecniche yoga (consigliata ed. Promolibri, M. M. Gore)

– Glossario sanscrito (consigliato ed. Ahram Vidya)

 

Il corso triennale

Si articola in circa 500 ore di insegnamento teorico/pratico così suddivise:

Primo anno: otto week end (da novembre a giugno – si inizia il sabato mattina alle 10.30 e si termina alla domenica pomeriggio alle 18) per un totale di 13 ore di lezione a week end, più una settimana residenziale in ashram.

Secondo e terzo anno: nove week end (da ottobre a giugno – come sopra indicato), più una settimana residenziale in ashram, ogni anno. 

Gli incontri si svolgono nella sede del Centro Yoga Satyananda Yoga Vidya Ashram, a Milano, in via Pergolesi 9, a poche centinaia di metri dalla Stazione Centrale delle FFSS, in zona servita dalle tre metropolitane. Per i non residenti c’è la possibilità di pernottare nei locali del Centro.

Le settimane estive residenziali si svolgono nell’ashram in Città di Castello (Pg), un casale ristrutturato in cima a una collina, in mezzo ai boschi.

La partecipazione alle settimane estive residenziali, fra giugno e luglio, è indispensabile per sostenere il test e passare all’anno successivo. Consente, infatti, di verificare i progressi, la stabilità, l’equilibrio dei partecipanti e la loro capacità di vivere in gruppo la vita dell’ashram. A queste settimane possono presenziare solo coloro che sono stati presenti a tutti gli incontri mensili (l’assenza massima accettata è di un week end all’anno). Al termine del secondo e del terzo anno deve essere presentata una tesina su un argomento del programma. Al terzo anno accederanno solo coloro che avranno superato i test finali del secondo anno.

Al termine del corso triennale, per ottenere il diploma d’insegnante di hatha yoga, il candidato dovrà superare un test teorico/pratico che attesti la sua preparazione culturale e la capacità di preparare e condurre una lezione di yoga su un tema specifico assegnato di volta in volta.

 

Corso biennale di perfezionamento e approfondimento

Consiste in otto settimane (quattro ogni anno) residenziali da trascorrere nell’ashram di Città di Castello.

Le quattro settimane dell’anno vengono divise in due blocchi di quindici giorni ciascuno, collocati prevalentemente nel periodo estivo.

Non è possibile fare le otto settimane nello stesso anno; mentre, per venire incontro a chi lavora, è possibile fare solo due settimane consecutive ogni anno.

Comunque sia, il corso biennale di perfezionamento e approfondimento non può durare più di quattro anni.

Al termine del corso biennale, per ottenere la laurea in scienza dello yoga, il candidato dovrà scrivere una tesi di laurea, di almeno dieci pagine, su un argomento concordato con il direttore del corso di laurea.

 

La didattica

Durante il triennio verrà seguito il metodo didattico tradizionale, che vede il discente in posizione subordinata e passiva nei confronti del docente.

Nelle settimane estive e nel corso biennale di approfondimento viene utilizzato il metodo colloquiale e interattivo usato nei campus universitari più moderni.

 

L’impegno

Il metodo e lo stile di vita insegnato non hanno niente a che vedere con credenze religiose o politiche. Esso offre a tutti, gli strumenti per la salute fisica, la pace della mente e una visione ispirata della propria vita. Attraverso un approccio che include la consapevolezza di ogni aspetto dell’essere, il metodo aiuta a trovare un equilibrio tra corpo, mente, emozioni e spirito.

Scopo della scuola, quindi, è innanzi tutto rendere i partecipanti in grado di sviluppare la conoscenza, le abilità e le attitudini necessarie a diventare insegnanti di yoga; e fornire le basi per uno studio continuo della filosofia, dei principi, della pratica e dell’insegnamento in modo che diplomati e laureati siano in grado di offrire ai propri allievi un servizio professionale e responsabile. Il corso mira a sviluppare una profonda comprensione dell’essenza dell’insegnamento dello yoga così come viene trasmesso e praticato in India, ma che sia nello stesso tempo unito ai metodi, ai bisogni e alla filosofia del mondo occidentale.

Agli iscritti viene richiesto inoltre di:

– praticare quotidianamente un sadhana concordato con il direttore del corso;

– approfondire lo studio dei testi di yoga indicati nei programmi;

– frequentare, come studente, un corso di yoga condotto da un insegnante che utilizzi gli insegnamenti di Paramhansa Satyananda, quando logisticamente possibile;

– guidare una classe regolare di  yoga, durante l’ultimo anno del triennio, sotto la supervisione del direttore del corso o di persona da lui delegata.

Durante le lezioni sarà possibile prendere appunti, ma non registrare.

 

Per ogni ulteriore informazione scriveteci a info@centroyogasatyananda.it.

 

nike air force pas cher ralph lauren pas cher nike air huarache pas cher hollister pas cher nike cortez pas cher polo ralph lauren pas cher nike air force 1 pas cher oakley pas cher nike huarache pas cher belstaff france nike cortez ralph lauren pas cher mbt chaussures

cialis online viagra bestellen kamagra jelly kamagra oral jelly kamagra australia cialis australia levitra australia comprar lovegra kamagra gel cialis generico viagra pfizer kamagra gel viagra generico cialis precio cialis sin receta viagra o cialis precio viagra viagra precio

prada shoes peuterey uk cheap vibram five fingers uk mont blanc pens cheap hollister uk cheap air jordans uk hollister outlet uk gucci belt uk air jordan uk cheap new balance trainers uk parajumpers uk cheap air max 90 prada shoes uk gucci belt cheap nike air max 90 cheap new balance trainers vibram five fingers uk cheap mont blanc pens peuterey sale